Diagnosi

Come fa un medico diagnosticare la causa del respiro affannoso?

Se si visita il medico con sintomi affliggenti, probabilmente iniziano con un esame fisico per escludere eventuali condizioni di salute. Se il medico trova anomalie con i polmoni e le vie aeree, misurano quanta aria si muove dentro e fuori mentre respiri con le prove polmonari (polmonari).

Prima e dopo l'esecuzione di test polmonari, il medico avrà un farmaco chiamato broncodilatatore che apre le vie aeree. Utilizzeranno dispositivi medici speciali da respirare per eseguire i seguenti test:

  • Spirometria . Questo misura quanto bene i polmoni funzionano rispetto ai polmoni sani.
  • Flusso di picco . Questo test che misura quanto duramente puoi respirare. Se le vie aeree stanno riducendo, questo numero sarà inferiore a quello previsto.

Ulteriori prove per diagnosticare la causa del respiro affannoso includono:

  • Methacholine sfida e. Il medico amministra la metacholina, una sostanza che innesca l'asma. Se reagisci alla metacholina, probabilmente hai asma.
  • Prova di ossido nitrico . Il medico utilizzerà un dispositivo speciale per misurare la quantità di gas di ossido nitrico che hai nel tuo fiato. Alti livelli di ossido nitrico nel tuo alito possono indicare che le vie aeree sono infiammate.
  • Test di imaging . Il medico può ordinare test di imaging come i raggi X del petto e una scansione CT dei polmoni e delle cavità del naso (seni) per cercare eventuali problemi fisici o malattie che possono causare il respiro affannoso.
  • Test di allergia . Il medico eseguirà una prova cutanea o sanguigna per identificare se il corpo reagisce a comuni allergeni, come ad esempio animali da compagnia, polvere, pollini, stampi e cibi comuni. Se il vostro medico identifica i trigger di allergia, potrebbe raccomandare scatti di allergia (immunoterapia) per ridurre al minimo le reazioni allergiche.
  • Eosinofili sputum . Il medico ti chiederà di tossire una scarica chiamata espettorato, che è muco dai polmoni. Lo guarderanno sotto un microscopio per controllare un certo tipo di globuli bianchi chiamati eosinofili. Queste cellule sono presenti quando si sviluppano sintomi di asma.
  • Test provocatori per l'asma indotto da esercizio fisico e da freddo . Il medico potrà misurare la tua funzione polmonare prima e dopo l'esercizio o una sfida dell'aria fredda

Il medico analizza i risultati dei test per arrivare alla diagnosi appropriata.

Se sospettano di avere allergie, il medico può chiedere di tenere un diario dettagliato sugli alimenti che si mangia, i sintomi e eventuali inibitori di allergia diversi dal cibo. Se i test diagnostici suggeriscono di avere l'asma, il medico la classifica la sua gravità utilizzando una scala sintomatica:

  • Miti intermittenti: si verificano sintomi lievi di asma non più di due giorni alla settimana e hanno sintomi notturni non più di due notti al mese.
  • Mild persistent: si verificano sintomi di asma più di due volte alla settimana, ma non quotidianamente, e hanno sintomi notturni tre o quattro volte al mese.
  • Moderata persistente: si verificano sintomi di asma ogni giorno e più di una notte a settimana, ma non ogni notte.
  • Severo persistente : si verificano sintomi di asma durante il giorno per la maggior parte dei giorni e quasi ogni notte.